foto3Alle ore 7:30 del giorno 29 Gennaio 2017, il reparto Pier Giorgio Frassati si è ritrovato alla Chiesa di Santa Margherita .
Dopo aver controllato la nostra presenza e chiacchierato un po’, i nostri capi ci hanno portato alla messa .
Al termine della messa ci siamo distribuiti nelle macchine dei capi, e siamo partiti. Dopo circa un’ ora e mezzo siamo di macchina ci siamo fermati in uno spiazzo innevato; e i capi hanno deciso di fermarsi lì e di continuare a piedi, perché le macchine avrebbero potuto incontrare dei problemi a causa della neve……
Prima di partire in cammino abbiamo scoperto che alcuni di noi erano stati incaricati di pensare al nostro “benessere”; così, ad ogni squadriglia è stata distribuita una scatola di “Choco rice” e dei tovaglioli. Altri si erano preoccupati di trovarci dei plausibili “copri scarpe”, per non bagnarci i piedi! Così ci sono state distribuite a testa, un bel paio di GHETTE REGOLABILI!

foto2Dopo siamo partiti con slittini in spalla (o come me a terra), alla volta della “Croce del Pratomagno”.
Dopo tanto tempo di camminata siamo arrivati in un posto dove si presume si ergesse un rifugio, fatto sta che c’era un posto per sedersi , e noi non ci siamo fatti scappare l’occasione per accomodarci , riposarci e bere del tè caldo…
In quel momento passavano di lì due signori che ci hanno consigliato di arrivare alla Croce passando per quella che sarebbe dovuta essere la strada asfaltata, perché , anche se c’era la neve, come sentiero era più duro… e anche perché a loro, dall’altra parte, la neve arrivava alle ginocchia , ed uno era abbastanza alto!
Così, anche se dispiaciuti, siamo ripartiti, ma il viaggio è stato meno faticoso e più piacevole (almeno per me)…
foto1Arrivati nei pressi della Croce c’era un’altra casa, ma questa volta fuori non c’erano posti a sedere! Al di fuori di ciò, noi abbiamo continuato con coraggio la nostra camminata, e, ben presto, abbiamo raggiunto la cresta del monte, che era tutto innevato!
Poi abbiamo continuato, e dopo poco, …eccoci alla Croce !
In quel’istante ci siamo stesi per terra con sotto le giacche a vento, e ci siamo riposati… si stava così bene…..!
Dopo pranzo abbiamo giocato sulla neve con sacchi e slittini ….
….e dopo siamo tornati a casa …..
Questa è stata un’esperienza davvero magnifica, spero di poterne rifare altre!!

Irene Maria