Sembrava impossibile ma ce l’abbiamo fatta! E’ partito tutto da un grande sogno: andare in Inghilterra con Pinopulmino (per chi non lo conoscesse è il babbo dei Nobile con il suo pulmino!) , che poi si è evoluta e infine realizzata.  Dopo varie riunioni, consigli con i Capi, riunioni con i genitori e soprattutto autofinanziamenti necessari per raccimolare la quota necessaria per il volo (abbiamo infatti abbandonato l’idea del pulmino per una via più comoda) finalmente il 6 Aprile la squadriglia Gabbiani, salutando il suo Reparto ha spiccato il volo! In Inghilterra siamo state ospitato dalla Granny (Jan la nonna)  Granpa (Richard, il nonno) e Gaggy ( Margareth ,sprint bisnonna).

Ci siamo trovate benissimo con la famiglia che ci ha subito accolto nel migliore dei modi nonostante le mille piccole diversità tra di noi. Durante i nostri quattro giorni di permanenza si sono alternati momenti di svago, visite dei  paesini intorno a noi, shopping, pane alle nane ma soprattutto conoscere nuovi scout con le loro abitudini, usanze e tradizioni molto diverse dalla nostre partendo dall’ uniforme che è una semplice tuta oppure le riunioni che non vengono svolte in una sede ma in un’abitazione. Con il primo gruppo abbiamo partecipato alla Messa e visitato il paesino di Coventry, in particolar modo la famosa Cathedral.

Con un altro gruppo (tutti rigorosamente femminili!) abbiamo avuto l’onore di sfidarle in una partita di Bowling, vinta ovviamente da noi. Parlando con loro ci siamo accorte di un’altra  importante differenza che è l’uso  facoltativo del fazzolettone e l’atteggiamento poco costante con cui intraprendono la vita scout. Con l’ultimo gruppo abbiamo conversato gustando the e pasticcini e discusso sui distintivi, campi e confrontato legge e promessa. Questo viaggio è servito ad unirci e a conoscerci meglio ma anche ad imparare cose nuove e infine: Volo solo chi osa farlo.. E noi abbiamo osato!

a breve verrà pubblicata la gallery della nostra avventura!

THAT’S ALL FOLKS

sq. Gabbiani