il nostro DonAntonio è tornato alla casa del Padre, ci stringiamo al dolore della famiglia, per la perdita della persona che più di tutti ha voluto bene al gruppo e ha creduto sempre e comunque al messaggio ed allo stile di vita Scout…

Vorrei riprendere un testo che Don Antonio aveva scritto molti anni fa…

In questi anni è stato un avvicendarsi di ragazzi e ragazze: ai padri ed alle madri si sono succeduti i figli e le fìglie….e l’esperienza continua… E se questa associazione, per volere di Dio e con il Suo aiuto, ancora richiama ragazzi e ragazze, è bene che continui a vivere e prosperare.
A tutti auguro di saper costruire con coraggio, con lealtà, con occhi attenti e allegri il grande gioco della vita. Termino, per dovere, ricordando coloro che ci hanno preceduto nel ritorno alla casa del Padre, affidandoli alla Madonna degli Scout, con la preghiera che tante volte abbiamo cantato insieme:

“Lungo la strada bianca la croce apparirà E’ croce che ci ricorda chi ci ha lasciato già Pur Tu sotto una croce, Maria, restasti un dì Per loro ti preghiamo sommessamente qui”

Nutro la speranza che tanti giovani la cantino anche per me, quando il Signore verrà per portarmi con Lui.

Siete tutti invitati s partecipare alla veglia di preghiera che si terrà questa sera alle ore 21 a San Domenico, e domani al funerale alle ore 18 al Duomo con il fazzolettone al collo per dedicargli il saluto che desiderava e merita!

Grazie Dona! Veglia su di noi
 

 

Alcune foto del DONA!  Gallery